Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il bacio alla maglia dopo i gol contro Chievo e Bologna, ma soprattutto quella sensazione di essere un elemento indispensabile.

Hakan Calhanoglu dopo qualche mese di ambientamento si è preso la fiducia e la stima del Milan e dei suoi tifosi. Il numero 10 turco è uno degli acquisti più riusciti dell’ultima sessione di calciomercato, un elemento duttile e dalle capacità tecniche eccelse, tanto da far fare spesso il salto di qualità alla manovra milanista. Oggi Tuttosport elogia l’andamento di Calhanoglu, che in punta di piedi si è guadagnato la maglia da titolare nell’attacco del Milan ed è divenuto quasi indispensabile.

All’ex Bayer Leverkusen è servito un po’ di tempo sia per integrarsi nel calcio italiano, sia per ritrovare la forma dopo la squalifica di 4 mesi che lo aveva fermato un anno fa in Bundesliga per questione prettamente burocratiche. Calhanoglu, aiutato con la lingua dai ‘tedescofoni’ Rodriguez e Montolivo, si è saputo esprimere al meglio dopo l’arrivo di Gennaro Gattuso in panchina, che ha puntato ciecamente sulle sue qualità balistiche e lo ha piazzato da ala sinistra, un ruolo che sa interpretare in maniera particolare e mai banale. Calhanoglu è ormai più imprescindibile di un veterano come Jesus Suso, come dimostrato nelle gare in cui il turco è rimasto fuori per infortunio. Un vero numero 10 che dalle parti di Milanello non si vedeva da tempo, un fantasista classe ’94 che potrà davvero esplodere definitivamente da leader del nuovo Milan.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it