Yonghong Li
Yonghong Li (foto acmilan.com)

NEWS MILANYonghong Li vuole tenersi stretto il club rossonero e per farlo deve continuare ad assolvere i suoi obblighi da presidente. Finora gli impegni sono stati rispettati, però ce ne saranno altri a breve.

Innanzitutto c’è da completare l’aumento di capitale con il denaro necessario per chiudere la stagione. Come ricorda il Corriere della Sera, ci sono due tranche da 21 milioni di euro complessivi che vanno immesse nelle casse del Milan. Una verrà versata a metà maggio e l’altra a metà giugno. Questo denaro si aggiungerà ai 78 milioni che Yonghong Li ha già iniettato nel club. Se dovesse verificarsi inadempienza da parte sua, il fondo Elliott Management Corporation subentrerebbe nel supportare la società sul piano finanziario.

E a proposito dell’hedge fund di Paul Singer, in casa Milan da mesi si lavora al rifinanziamento del debito contratto nella primavera 2017. Marco Fassone si è detto convinto di arrivare a una soluzione definitiva entro 30-40 giorni. I tempi si sono dilungati anche perché Yonghong Li spera di ottenere condizioni più favorevoli. Il Corriere della Sera oggi rivela che è giunta una nuova proposta, che si è aggiunta alle precedenti messe sul tavolo dall’advisor Merrill Lynch. La proprietà sta valutando. E pare che sullo sfondo sia ancora presente l’offerta del fondo HPS Investment Partners, ex divisione di Highbridge Capital Management.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it