Christian Abbiati
Christian Abbiati (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – L’anticipo che aprirà la 36.a giornata di Serie A, Milan-Hellas Verona, inizierà tra pochissimo. Intanto nel pre-partita, ai microfoni dei colleghi di Premium Sport, intervista per Christian Abbiati.

Il club manager rossonero, come di consueto prima delle partite, ha analizzato il momento della squadra rossonera che tra poco scenderà in campo: “Non ci pensiamo alle ultime prestazioni negative. Oggi fondamentale vincere, in qualunque modo, anche giocando male. Raggiungiamo il sesto posto e poi vedere cosa fa l’Atalanta. Coppa Italia? Difficile dire chi arriva meglio. E’ una partita importante, ci teniamo molto a vincere anche perché ci darebbe la qualificazione diretta all’Europa League. Sulla carta la favorita è la Juve, noi daremo il massimo. Oggi però è importante vincere”.

Sull’importanza di Gennaro Gattuso nella rinascita della squadra: “Gattuso ha portato tanto, lo spirito Milan anzitutto, prima l’impressione era che vincere o perdere era la stessa cosa. Qua si gioca sempre per vincere. Da quando c’è lui nel girone di ritorno saremo terzi in classifica, faccio i complimenti al mister. E’ e diventerà un grande allenatore, così come il suo staff”. Attacco importante di Abbiati per Vincenzo Montella.

Sul calciomercato Milan e sulla sfida vista tra Real Madrid e Bayern Monaco: “C’erano 22 campioni in campo, bella partita aperta fino alla fine. Il mercato non riguarda me, c’è il direttore Mirabelli che è bravissimo a fare questo. Attaccanti? Belotti è un grande campione, non so se c’è la possibilità o meno. Abbiamo tre grandi attaccanti, ma è stata una stagione così: tante conclusioni e pochi gol. Finita la stagione, mister e Mirabelli faranno le loro valutazioni. Spero stasera segnino tutti e tre i nostri attaccanti”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it