Milan Primavera
Milan Primavera (foto acmilan.com)

Emozioni a non finire nel match fra Milan e Fiorentina in Primavera. Partita tesa, di alta intensità tecnica e agonistica. Tre gol da una parte e tre gol dall’altra, alcuni di pregevole fattura, e anche due espulsioni.

La gara, valida per la 28esima giornata del campionato Primavera, dà spettacolo fin dall’inizio. La prima rete della Fiorentina, con Longo, arriva al 14′, dopo un bel passaggio in verticale. Una rete che, però, non influisce negativamente sui rossoneri. Che reagiscono e, dopo una serie di buone occasioni, trova la rete con un bellissimo tiro piazzato di prima di Emanuele Torrasi. Dopo poco, però, i viola tornano in vantaggio con Sottil. Primo tempo chiuso sull’1-2.

La partita si mette sui binari giusti per il Milan dopo dieci minuti dall’inizio della ripresa: mani di Illanes, rigore realizzato da Riccardo Forte. Passano soltanto due minuti e lo stesso Forte mette a segno anche il 3-2 con un bel palo-rete. I rossoneri riescono a gestire il vantaggio, nonostante il pressing della Fiorentina. Che però, dopo le espulsioni di Haidara da una parte e Illanes dall’altra, all’84’ riesce a trovare la rete del pareggio con Diakhate, che approfitta di un’uscita sbagliata di Soncin per appoggiare in rete di testa.

Negli ultimi minuti della partita non mancano le emozioni. Il Milan, anche se stanco, riesce a rendersi ancora pericoloso con il solito Forte. Ma i viola, in un modo o nell’altro, riescono a mantenere il risultato. Si chiude così una bellissima partita, ricca di gol ed emozioni, il tutto sotto gli occhi del presidente Yonghong Li. I rossoneri, però, non sono ancora in zona play-off.

 

Redazione MilanLive.it