Ariedo Braida
Ariedo Braida (©Getty Images)

NEWS MILAN – In queste settimane alcuni media avevano parlato del possibile addio di Massimiliano Mirabelli, finito al centro di alcune critiche per un calciomercato estivo che non avrebbe dato i risultati attesi dalla proprietà cinese. Voci respinte al mittente.

Erano usciti nomi di dirigenti che avrebbero potuto sostituire o, eventualmente, affiancare l’attuale direttore sportivo del Milan. Uno di questi è quello di Ariedo Braida, che per tanti anni ha ricoperto quell’incarico nel club. E’ stato nel club rossonero dal 1986 al 2013, poi dal 2015 è andato al Barcellona. Tuttora lavora nella società catalana, dove si occupa di mercato estero.

Braida è stato intervistato da Radio Anch’io Sport su Radio 1. Queste le sue parole in merito a un ipotetico ritorno a Milano: «Ho il Milan nel cuore, restano 27 anni meravigliosi e lo seguo da tifoso, ma qui sto bene. Spero che il Milan torni grande in Italia, in Europa e nel mondo. Il brand resta importante e sono sicuro che tornerà a brillare». Niente rientro in rossonero per il dirigente friulano, felice del suo attuale incarico in Spagna. Non ha intenzione di cambiare società. Onestamente all’ipotesi di un suo ritorno avevamo creduto poco, considerando pure il suo forte legame con la proprietà precedente.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it