Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ stato forse il risveglio peggiore per Gianluigi Donnarumma da quando è il portiere titolare del Milan, anche più di quando fu bersagliato dai finti dollari durante l’Europeo Under-21.

I due grossolani errori durante la finale di Coppa Italia contro la Juventus hanno spianato la strada al successo bianconero e al pesante 0-4 inflitto alla squadra di Gattuso. Qualcuno ha rivelato che Donnarumma, letteralmente a pezzi moralmente dopo le due ‘papere’ sui gol di Costa e Benatia, sia persino finito in lacrime nel post-partita dell’Olimpico. Si tratta dei primi due veri errori marchiani della giovane carriera di Gigio, che però può consolarsi pensando che uno dei portieri più forti della storia recente del Milan sia riuscito a fare anche di peggio, pur rimanendo un idolo per tutti i tifosi rossoneri.

Nelson Dida è stato un portiere fenomenale: fisico possente, riflessi da felino e soprattutto un palmarès con il Milan davvero invidiabile con 1 scudetto, 2 Champions League e 1 Mondiale per club all’attivo. Un numero uno straordinario che però è incappato in figuracce ben peggiori di quelle di Donnarumma: la notte di Glasgow del 2007 resta emblematica, con la papera di Dida che si fece sfuggire il pallone regalando la rete del 2-1 finale a McDonald prima di interpretare una sceneggiata da avanspettacolo fingendo di aver subito un colpo violento in testa. Oppure quando un suo intervento scomposto e maldestro permise all’Inter di vincere un derby decisivo con gol di Cambiasso. E ancora quando regalò il pallone a Raul in un Real Madrid-Milan del 2009, o quando nel lontano 2000 si andò a schiantare contro il palo in una gara contro il Leeds permettendo agli inglesi di battere il Milan.

Insomma anche i più grandi sbagliano, ma l’importante è saper reagire, è lavorare senza paura e sotterrare la vergogna per tali risultati confusionari e deludenti. Donnarumma ha il carattere e le qualità giuste per farlo. Il Milan si fida di lui, gli sfottò e i meme ironici lasciamoli alle altre tifoserie.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it