Jesus Fernandez Suso
Jesus Fernandez Suso (©Getty Images)

NEWS MILANGennaro Gattuso e i suoi ragazzi sono molto amareggiati per il pesante k.o. contro la Juventus. La squadra ci teneva a vincere la Coppa Italia, ma ha fallito l’obiettivo.

Jesus Suso tramite un post su Instagram ha espresso il proprio dispiacere e si è rivolto anche ai tifosi, che in numerosi sono stati presenti ieri a Roma: «Stare in silenzio sarebbe forse la cosa più giusta ma non sarebbe rispettoso nei confronti di chi ci ha seguito ieri a Roma, di chi tifa per noi, di chi lavora con noi, e di chi ieri sera ha sofferto, esattamente come abbiamo sofferto e stiamo soffrendo noi. Non siamo stati bravi, non siamo stati all’altezza, il resto conta poco. Adesso per 180 minuti servirà essere Milan. Tutti insieme».

Adesso la squadra di Gattuso avrà di fronte due scontri diretti contro Atalanta e Fiorentina per cercare di prendersi una qualificazione diretta in Europa League. Il sesto posto in classifica va difeso. Il Milan non può fallire l’obiettivo minimo stagionale. Bisogna rimettere insieme i cocci dopo la batosta contro la Juventus e dare il massimo nel finale di campionato.

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it