Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Piano piano i commenti e le delusioni iniziano a svanire. Gianluigi Donnarumma può cominciare a guardare avanti e scordarsi ciò che è accaduto mercoledì all’Olimpico di Roma.

Il portiere del Milan sta cercando di lasciarsi alle spalle la serata più brutta da quando è il titolare rossonero: due errori gravi che hanno spalancato la porta al successo della Juventus in Coppa Italia, tanta delusione per lui e per l’ambiente rossonero. I compagni parlano di un Gigio ancora col morale molto basso e in effetti per un ragazzo di 19 anni non è facile riprendersi dalla batosta, anche se si ha il carattere per giocare in Serie A fin dall’età di 16.

Come scrive la Gazzetta dello Sport ora la volontà del portiere è quella di tutto il Milan: dimenticare la finale e puntare a rientrare in Europa a cominciare dalla gara di domani con l’Atalanta. Ma non sarà facile, sia per la difficoltà del match sia per il forte rammarico che sembra non allontanarsi dallo spirito battagliero di Gigio; il portiere ieri sul sito del Milan ha rilasciato alcune dichiarazioni per far capire ai tifosi di voler andare avanti, senza rimuginare sugli sbagli commessi: “Il ruolo del portiere è così, capita di sbagliare ma volto subito pagina. La delusione è normale ma dobbiamo andare avanti con tanta voglia di fare e di dimostrare. Penso che arriveremo alla partita tutti carichi, stamattina in spogliatoio c’era molta carica. Ci arriviamo alla grande”. Il problema è che l’espressione di Donnarumma è tutto tranne che ricca di carica e positività.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it