Roberto Mancini tra Alessandro Costacurta e Roberto Fabbricini (foto FIGC)

Adesso si può dire ufficialmente che Roberto Mancini è il nuovo commissario tecnico della Nazionale maggiore dell’Italia.

Arrivato oggi in Italia, l’ex allenatore di Inter e Zenit San Pietroburgo ha poi incontrato la FIGC per definire gli ultimi dettagli. In serata è arrivato l’accordo definitivo con annessa firma sul contratto. Mancini ha già posato con la maglia azzurra assieme a Roberto Fabbricini e ad Alessandro Costacurta. Domani conferenza stampa di presentazione del nuovo ct a Coverciano.

Fabbricini, commissario straordinario della FIGC, ha così parlato dopo l’incontro: «E’ andata come volevamo, noi siamo contenti e Roberto è contento. Domani ci sarà la presentazione ufficiale a Coverciano. Sarà la formalizzazione di un discorso iniziato da tempo. Sul contratto diciamo tutto domani. Lui è molto contento, lo siamo anche noi. Roberto aveva questo grande desiderio di sedere sulla panchina azzurra, lo ha dimostrato coi fatti, in modo concreto. Poi domani vi spiegherà lui come organizzare il lavoro a partire da queste prime partite».

Toccherà all’allenatore di Jesi provare a risollevare le sorti di una Nazionale che ha mancato la qualificazione al prossimo Mondiale di Russia 2018. Non bisognerà fallire con l’Europeo del 2020. L’Italia non può sbagliare ancora. In bocca al lupo a Mancini.

Matteo Bellan