Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANFabio Borini non disputerà l’ultima partita di campionato contro la Fiorentina, causa squalifica. La sua stagione è finita a Bergamo contro l’Atalanta, nello spezzone che Gennaro Gattuso gli ha concesso.

Il numero 11 del Milan è stato un acquisto un po’ discusso, visto che tanti tifosi non erano convinti che potesse essere utile alla causa. L’ex di Roma e Liverpool ha garantito la sua nota generosità in campo, è uno che si impegna sempre e il mister ha speso sempre buone parole per lui. Non ha le qualità tecniche di Jesus Suso e Hakan Calhanoglu, però quando gioca dà sempre tutto.

Calciomercato Milan, l’agente di Borini su stagione e futuro

Roberto De Fanti, agente di Borini, ai microfoni di calciomercato.com ha parlato della stagione del suo assistito al Milan giudicandola buona: «Direi una stagione positiva, visto che le aspettative che c’erano su di lui erano sicuramente minori. Ha dimostrato di essere da Milan. Fabio è un professionista esemplare, non ha mai fatto polemica nonostante sia stato spesso impiegato in ruoli diversi dal suo naturale».

Il procuratore dell’esterno rossonero si è espresso anche in merito al futuro, ritenendo che vi siano i presupposti di restare a Milanello ma che comunque servirà parlare con la società: «Io credo che la società sia molto contenta di quanto fatto da Fabio nel corso di questa stagione. Avvertiamo la fiducia di tutte le componenti, si è rivelato una scelta vincente di Mirabelli. Credo che sarà un giocatore del Milan per tanto tempo ancora. A fine campionato, da agente, avrò un confronto con Mirabelli. L’idea sarebbe quella di rimanere il Milan, se poi dalla società dovessero arrivare segnali diversi non sarebbe un problema per noi trovare una sistemazione».

L’agente di Borini spiega che l’intento è quello di restare al Milan. Ovviamente bisognerà confrontarsi con la dirigenza per capire se gli intenti sono comuni. A fine stagione vi sarà un incontro con Massimiliano Mirabelli e verrà poi presa una decisione.

 

Redazione MilanLive.it