Gianluigi Buffon
Gianluigi Buffon (©Getty Images)

Ora è ufficiale: Gianluigi Buffon ha annunciato di lasciare la Juventus e la Serie A italiana. Lo ha fatto nella conferenza stampa di questa mattina a Vinovo.

Il capitano della Nazionale ha parlato, al fianco del presidente Andrea Agnelli e di fronte allo stato maggiore bianconero, della sua scelta ormai inderogabile: Buffon lascerà la porta della Juve dopo 17 anni e allo stesso tempo darà l’addio anche al calcio italiano, ammettendo di aver chiuso con la Serie A ma di non aver ancora deciso cosa fare in futuro. Non è ancora certo il suo addio al calcio, nonostante i 40 anni compiuti lo scorso gennaio. “Ho proposte stimolanti, ma con l’Italia ho finito” – ha ammesso Buffon quest’oggi, restando ancora incerto anche sul suo destino in maglia azzurra.

Buffon esordì in Serie A esattamente il 19 novembre 1995; l’allora giovanissimo portiere vestiva la maglia del Parma e fu gettato nella mischia al posto dello squalificato Luca Bucci nella sfida contro il Milan di Fabio Capello. Al ‘Tardini’ terminò con un secco 0-0 anche per merito di quel piccolo fenomeno che fermò Weah, Baggio e compagni con alcuni interventi fenomenali. Un pomeriggio profetico quello del ’95, visto che Buffon sarebbe poi diventato il portiere più forte al mondo e il Milan di quella stagione si sarebbe laureato campione d’Italia.

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it