Enrico Preziosi Adriano Galliani
Enrico Preziosi e Adriano Galliani (©Getty Images)

NEWS MILAN – Tra Adriano Galliani ed Enrico Preziosi ci sono state diverse operazioni di calciomercato nel corso degli anni. Abbiamo visto più volte giocatori transitare sull’asse Milano-Genova.

Alcuni affari, però, sono finiti nel mirino della magistratura. Certe valutazioni gonfiate per generare plusvalenze utili ai bilanci sono sotto esame. Oggi il quotidiano La Stampa fa riferimento, in particolare, al passaggio di Giacomo Lucarini dal Milan al Genoa in cambio di Stefan Simic (oggi al Crotone) nel 2013. Il difensore classe 1993, oggi svincolato, è stato inserito a bilancio con un valore di 10 milioni di euro. Secondo Giordano Baggio, pm di Milano, si tratta di une esempio di doping amministrativo.

Le anomalie contabili scoperte dalla Guardia di Finanza hanno comportato l’inscrizione nel registro degli indagati di Galliani e Preziosi. Ma è presente pure Erick Thohir, dato che anche l’Inter fece simili affari con il Genoa. Ad esempio lo scambio tra Michael Ventre e Vincenzo Tommasone, valutati entrambi 3,5 milioni e poi finiti nel dimenticatoio. La procura milanese vuole vederci chiaro sulle plusvalenze gonfiate di Milan, Inter e Genoa. La pratica di scambiarsi giovani mettendoli a bilancio per cifre superiori al loro valore non è nuova. Già in passato i due club milanesi furono accusati di questo, seppur alla fine sia stato tutto archiviato.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it