Casa Milan
Casa Milan (foto Instagram)

NEWS MILAN – Sono in arrivo un po’ di verdetti importanti per il club rossonero. Domenica ci sarà quello del campo, che stabilirà se la squadra potrà accedere direttamente alla prossima Europa League, e verso metà della settimana prossima potrebbe arrivare quello dell’UEFA su settlement agreement.

La Gazzetta dello Sport oggi scrive che da Nyon comunicheranno al Milan le decisioni prese. In particolare si attende di capire quali sanzioni verranno comminate alla società di via Aldo Rossi. In tal senso Marco Fassone ha auspicato che le penalizzazioni inflitte al club possano essere non così pesanti da limitare la crescita del progetto. La UEFA in questi giorni sta esaminando la situazione rossonera. Potrebbe esserci una multa da 15-20 milioni di euro, con un terzo della somma da versare subito e il resto sospeso con la condizionale: da pagare solo se non verranno rispettati gli accordi per il rientro nei parametri del Fair Play Finanziario.

Quella della multa è solamente una parte delle sanzioni che l’UEFA potrebbe dare al Milan. Ci sono poi una serie di limitazioni, legate alla restrizione della lista dei giocatori per le coppe europee e probabilmente anche al calciomercato (saldo zero o utile per la campagna acquisti-cessioni?), che la società dovrà rispettare. Secondo La Gazzetta dello Sport, Yonghong Li potrebbe chiamare in causa Fininvest per il pagamento di parte della suddetta multa, dato che durante la gestione della famiglia Berlusconi sono maturati i presupposti affinché il Milan venisse sanzionato. Ma questo scenario ci appare improbabile, visto che quando uno compra qualcosa si assume oneri e onori. La holding di via Paleocapa è ormai fuori dai giochi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it