Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il sesto posto come piazzamento in se’ non può far contenti i tifosi del Milan, che si aspettavano un ampio miglioramento rispetto all’anno scorso.

Ma guardando soltanto il periodo in cui Gennaro Gattuso ha guidato la formazione rossonera c’è da essere soddisfatti e ottimisti in vista del futuro che sarà ancora a favore dell’ex centrocampista calabrese. Gattuso, come scrive la Gazzetta dello Sport, ha sostituito Vincenzo Montella a fine novembre scorso, quando il Milan aveva collezionato soltanto 20 punti in 14 incontri giocati e perdendo già troppe posizioni rispetto alle rivali, in particolare nella lotta alla Champions League.

Di tutt’altro stampo il cammino del Milan di Gattuso: 44 punti conquistati dalla sua formazione dall’esordio in panchina a Benevento fino all’ultima di campionato contro la Fiorentina. Se si contano soltanto i punti messi insieme dai rossoneri nel girone di ritorno si scende a 39, con una proiezione complessiva a questi ritmi che porterebbe virtualmente il Milan a quota 78 totali, ovvero al terzo posto in classifica finale superando Roma, Inter e Lazio. Numeri che servono a poco, perché soltanto eterei al momento, ma che fanno capire come Gattuso abbia dato una marcia in più alla sua squadra, rendendola competitiva e più concreta. Peccato per alcuni punti persi per strada, come contro Benevento, Verona o Sassuolo, ma quanto meno il Milan potrà finalmente ripartire da un condottiero che ama i colori rossoneri come una seconda pelle.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it