Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

CALCIOMERCATO NEWS MILANMassimiliano Mirabelli in serata è intervenuto ai microfoni del canale tematico Milan TV. Tanti i temi affrontati dal direttore sportivo rossonero.

Per quanto concerne il futuro di Gianluigi Donnarumma ha ribadito molto chiaramente la posizione della società: «Non parlo di cifre, comunque non sono giunte offerte e lui non ci ha comunicato di volersene andare. E’ un nostro patrimonio e vogliamo tenerlo a lungo. Se ci dirà di voler andare via, allora dovrà arrivare una squadra con un’offerta congrua alle nostre richieste».

Mirabelli sa cosa deve fare il Milan in sede di calciomercato per rinforzare la squadra, andandola a migliorare e completare: «Abbiamo ben chiaro quali sono le zone di campo in cui intervenire: un centrocampista, un attaccante esterno e un grande centravanti. Dobbiamo alzare la qualità della squadra. L’anno scorso abbiamo puntato su tanti giovani e crediamo di aver creato una buona base. Prenderemo delle certezze, non possiamo fare scommesse. Ovviamente le scelte dipenderanno anche da cosa deciderà l’UEFA. I prezzi sono drogati, se Van Dijk è stato pagato 80 milioni, quanto può valere Romagnoli?».

Inevitabile che il dirigente rossonero parli della stagione appena conclusa con un sesto posto e la qualificazione diretta in Europa League: «Fa senso pensare che il Milan abbia festeggiato per un sesto posto, ma per noi era fondamentale. Abbiamo fatto scelte precise e possediamo la squadra più giovane d’Italia, abbiamo costruito una base e sappiamo cosa fare adesso. Servono gli uomini giusti per puntare a obiettivi maggiori».

Mirabelli spende parole di elogio per Gennaro Gattuso, allenatore nel quale ha creduto tanto e su cui punta per riportare il Milan in alto: «E’ subentrato in una situazione non facile, ma ha raggiunto la finale di Coppa Italia e abbiamo fatto un buon cammino anche in Europa. Rino ha fatto un lavoro straordinario, in campionato ha avuto una media da Champions. Questo deve essere un punto di partenza».

Tornando al calciomercato Milan estivo e alle scelte che la società farà, è stata fatta ulteriore chiarezza da parte del direttore sportivo soprattutto sul reparto offensivo: «Cutrone resta sicuramente. Sul modulo deciderà Gattuso: ripartirà dal 4-3-3, poi ci potranno essere delle evoluzioni. In attacco rientrerà Bacca, pensiamo di cambiare due attaccanti per prendere un grande centravanti».

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it