Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (©Getty Images for ICC)

In un primo momento, la permanenza di Maurizio Sarri sulla panchina del Napoli sembrava una possibilità concreta. E invece, ad oggi, la situazione pare essersi capovolta.

Dopo la vittoria sul Crotone, il tecnico ha fatto capire che non ha ancora preso una decisione. Secondo le ultime indiscrezioni, il divorzio è diventato quasi inevitabile. Sarri però è stato chiaro: se dovesse davvero lasciare gli azzurri, il suo futuro sarebbe all’estero. L’offerta che più lo intriga è quella del Chelsea; l’ultima, invece, è quella dello Zenit San Pietroburgo (20 milioni in tre anni), che cerca un sostituto di Roberto Mancini.

Nel frattempo, però, pare che Aurelio De Laurentiis non sia rimasto a guardare. Come riportato da Sportmediaset, il presidente avrebbe individuato in Carlo Ancelotti il profilo ideale per prendere la difficile eredità di Sarri: è perfetto per continuare a sognare lo scudetto e fare meglio in ambito europeo. Stando a voci di corridoio, ci sarebbero stati già dei contatti fra il presidente dei partenopei e l’agente dell’ex allenatore del Milan.

Non mancano ovviamente delle complicazioni. La prima è chiaramente di natura economica: Ancelotti al Bayern Monaco guadagnava 10 milioni a stagione, mentre il Napoli non andrebbe oltre i 4. La seconda, invece, riguarda la forte possibilità che, con l’addio di Sarri, il Napoli possa perdere alcuni pezzi pregiati della rosa: Ancelotti chiaramente chiederà garanzie tecniche, De Laurentiis sarà in grado di soddisfarle?

In ogni caso, la pista Ancelotti per la panchina azzurra resta un’opzione concreta, nonostante le difficoltà sopra citate. Diverse fonti sono certe di questa indiscrezioni: da Il Mattino, principale quotidiano campano, a Marcache parla di un Carlo pronto ad iniziare una nuova avventura al Napoli.

 

Redazione MilanLive.it