Ciro Immobile
Ciro Immobile (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANCiro Immobile è il nome accostato più insistentemente al club rossonero in queste ore. Il bomber della Lazio sembra piacere molto a Massimiliano Mirabelli, che comunque tiene d’occhio anche altri profili.

Il Milan cerca un centravanti in grado di garantire almeno 20 gol. Il 28enne napoletano ha segnato tantissimo a Roma in queste due stagioni e pertanto può essere l’ideale per il reparto offensivo di Gennaro Gattuso. Sicuramente non sarà facile strapparlo al presidente Claudio Lotito, che lo valuta circa 60 milioni di euro.

Calciomercato Milan, Immobile parla del futuro

Immobile in mattinata era a Napoli per ricevere il premio ‘Giocatore dell’anno’ nell’ambito dell’evento ‘Football Leader 2018’. La stella della Lazio è intervenuta in conferenza stampa e ha parlato anche di futuro: «Il mercato quest’anno finisce prima – riporta Tuttomercatoweb – non bisogna ribadire sempre i miei sentimenti verso la Lazio. Non posso commentare ogni notizia, qualcosa uscirà perché ho segnato tanto. Io resto tranquillo e faccio lavorare i miei agenti, andrò in Nazionale. Conoscerò Mancini, poi andrò in vacanza».

Immobile non si sbilancia. Non nega di avere grande considerazione per la Lazio, dove è stato bene in questi anni, però non smentisce alcuna voce uscita. Può succedere di tutto. Molto dipenderà dalle offerte che arriveranno. Si sa che il presidente Lotito spara sempre alto sui prezzi dei propri gioielli. Il Milan sembra essere molto interessato all’ex di Torino, Borussia Dortmund e Siviglia; però vedremo se effettivamente ci sarà un’offensiva concreta nelle prossime settimane. L’investimento richiesto è di quelli pesanti.

In casa rossonera si attende prima il responso dell’UEFA per capire se ci saranno sanzioni inerenti il calciomercato. Delle penalizzazioni sono scontate, però ancora non sono certi i dettagli. Tra oggi e domani arriverà la comunicazione da Nyon. Il Milan in base a questo valuterà definitivamente come muoversi in sede di campagna acquisti-cessioni.

 

Redazione MilanLive.it