Yonghong Li David Han Li
Yonghong Li e David Han Li (©Getty Images)

NEWS MILAN – La stagione sportiva è terminata, adesso in casa rossonera ci si concentra su alcune questioni societarie e sul calciomercato. La prima novità dovrebbe giungere dall’UEFA, che entro domani comunicherà le sanzioni in termini di settlement agreement.

Da Nyon dovrebbero comminare una multa da 15-20 milioni di euro (una parte da pagare subito, l’altra congelata e subordinata al rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario) e delle limitazioni sportive (ad esempio, restrizione della lista dei giocatori per le competizioni europee). Sullo sfondo rimane sempre la vicenda del rifinanziamento del debito con Elliott Management Corporation, operazione non ancora completata. La scadenza è per ottobre, però dal Milan avevano fatto sapere di volercela fare entro inizio estate.

Yonghong Li ha sul piatto delle proposte presentate dall’advisor Merrill Lynch, però conta di spuntare condizioni migliori. Il Corriere della Sera rivela che il presidente rossonero ha anche rifiutato alcune offerte da parte di soggetti che volevano diventare soci di minoranza del Milan. Il ‘no’ è arrivato perché erano pochi i soldi proposti per rilevare quote societarie. In ogni caso, l’uomo d’affari cinese conta di riuscire a tenersi il club e vuole rispettare gli impegni presi. Come spiegato da La Repubblica, entro venerdì Yonghong Li verserà un’altra tranche (10 milioni di euro) dell’aumento di capitale garantito per tenere i conti in ordine.

 

Redazione MilanLive.it