Milan Chievo
La squadra di Gattuso dopo Milan-Chievo (©Getty Images)

NEWS MILAN – La sentenza dell’UEFA sul settlement agreement ha creato un po’ di preoccupazione nell’ambiente rossonero. L’ipotesi, seppur forse remota, di un’esclusione dall’Europa League non può che preoccupare tifosi e squadra. E ovviamente la società, che però conta di non ricevere una sanzione così pesante a metà giugno.

In questi giorni, com’era scontato che fosse, più media hanno parlato di possibili addii in casa Milan. Qualche giocatore sarebbe turbato da quanto avvenuto e un’eventuale esclusione dall’Europa League potrebbe provocare qualche richiesta di cessione, oltre che condizionare in maniera negativa il calciomercato estivo. La dirigenza è comunque fiduciosa di far valere le proprie ragioni a Nyon tra poco più di due settimane.

Intanto il Quotidiano Sportivo spiega che Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli stanno rassicurando i giocatori e mister Gennaro Gattuso, cercando di trasmettere tranquillità e serenità a tutto l’ambiente. Per adesso nessun giocatore ha chiesto la cessione. Ovviamente una decisione clamorosa dell’UEFA, con Europa League tolta al Milan, qualcuno potrebbe discutere con la dirigenza di un possibile addio. Nessuna diaspora, come qualcuno ha invece ipotizzato, però è credibile che qualcuno possa voler incontrare la società per discutere del futuro.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it