Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci a Coverciano (©Getty Images)

MILAN NEWS – Grande attesa per il debutto di Roberto Mancini come nuovo commissario tecnico dell’Italia, con l’amichevole di lunedì contro l’Arabia Saudita.

Il mister di Jesi fin dal suo primo approdo sulla panchina azzurra ha denunciato la mancanza di un vero e proprio ‘blocco’ sul quale contare come fecero i suoi predecessori in passato, che spesso hanno attinto da 6-7 elementi titolari della stessa squadra di club (la Juventus più delle altre) per garantire un apporto verosimilmente positivo e riconoscibile anche in Nazionale. Ma intanto, come riporta oggi Tuttosport, Mancini si potrà affidare al ‘muro’ del Milan di Gennaro Gattuso, ovvero a 3/5 della difesa titolare rossonera come base dalla quale ripartire.

Contro gli arabi a San Gallo l’Italia schiererà infatti Gianluigi Donnarumma tra i pali e davanti a lui un tandem formato da Leonardo Bonucci e Alessio Romagnoli, esattamente il trittico titolare del Milan stagione 2017-2018. I numeri difensivi non sono stati eccelsi nel campionato appena concluso, viste le 42 reti subite, ma si tratta comunque di una linea centrale affiatata e che si conosce alla perfezione. Bonucci indosserà la fascia di capitano, perché sarà l’azzurro con maggiore esperienza in campo. Una parabola simile a quella dell’inizio di avventura a Milano, quando venne insignito dei gradi di capitano senza troppi dubbi o remore, stabilendo la propria leadership difensiva dopo un iniziale periodo di inserimento. Insomma, ci sarà un bel po’ di Milan nel nuovo corso azzurro targato Mancini.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it