Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Questo pomeriggio Paolo Maldini ha ricevuto ‘Rosa Camuna 2018’ per il suo ruolo di “esempio sportivo dentro e fuori dal campo che ha contribuito ai successi del Milan”. Inevitabile che nell’occasione gli venisse fatta qualche domanda dai giornalisti presenti.

Il tema principale è stato certamente relativo al Milan, al quale Maldini ha dedicato gran parte della sua vita da calciatore. Con l’avvento della nuova dirigenza, lo scorso anno, gli era stato proposto un ruolo in società ma lui aveva rifiutato. Oggi la situazione sportiva, grazie a mister Gattuso, è di gran lunga migliorata rispetto ad inizio stagione, ma dal punto di vista extra-calcistico la situazione è ancora parecchio ingarbugliata. La questione finanziaria del club è ancora al centro dell’attenzione mediatica. La mancata concessione da parte dell’Uefa del Settlement Agreement potrebbe portare il Milan ad ulteriori gravi sanzioni, delle quali al momento non v’è alcuna certezza.

Quando si parla di Paolo Maldini vengono ovviamente in mente i ricordi felici dei grandi successi, in particolare delle Champions League. Passato glorioso che al momento stride con il presente incerto. Questo il commento – riportato da calciomercato.com – dell’ex capitano rossonero: “Ci sono sempre alti e bassi, nella vita e nello sport. L’importante è avere ben presente come si è arrivati al successo nel passato e ripartire e cambiare le cose. In questo momento si fa ancora fatica… Vedremo insomma. Io un’idea sulla società me la sono fatta. Aspettiamo gli eventi e vedremo”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it