Yonghong Li
Yonghong Li (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Scadenze e bonifici; la vita rossonera di Yonghong Li sembra realmente muoversi solamente tra questi due termini che di certo non lo pongono in una situazione facile, ma sempre di assoluta allerta nel suo ruolo di azionista di maggioranza.

Le ultime news della Gazzetta dello Sport parlano comunque di un certo ottimismo che filtra sull’asse Milano-Hong Kong, visto che a breve dovrebbe arrivare il primo bonifico dell’aumento di capitale richiesto dal CdA; 10 milioni di euro circa che serviranno non solo per alcune spese di gestione del Milan, ma anche per acquietare certe voci non proprio idilliache sul suo conto. Il pessimismo in realtà era aumentato dopo la prima sentenza UEFA, che ha rigettato la richiesta del club di aderire al settlement agreement forse anche per via della situazione finanziaria non limpida di mister Li. Ma se dovesse arrivare il suddetto bonifico entro la prossima settimana il manager cinese avrebbe ancora una volta rispettato i suoi compiti.

C’è fiducia dunque in società riguardo alle prossime mosse di Yonghong Li, che dopo i primi 10 milioni di euro dovrà lavorare anche per sborsarne ulteriori 30 entro la fine del mese di giugno. Il mancato rispetto di tali ricapitalizzazioni farebbe scattare uno dei ‘covenant’ imposti da Elliott Management, il fondo americano creditore del Milan, il quale potrebbe entrare in prima persona nell’economia del club fin da subito. Ma al momento si tratta di un’ipotesi remota, visto che mister Li finora ha sempre rispettato le scadenze nonostante il suo profilo ancora piuttosto misterioso da primo azionista.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it