Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Mancano ancora più di quattro mesi alla scadenza del risanamento dei debiti con Elliott Management Corporation per il Milan e per la sua proprietà cinese. Eppure il tempo sembra scorrere velocissimo.

Yonghong Li, azionista di maggioranza rossonero, non ha ancora trovato il modo per rifinanziare il debito da 303 milioni di euro complessivi e dunque inizia a sorgere qualche preoccupazione sul destino societario del Milan. Non a caso oggi il Corriere dello Sport ha lanciato la bomba: secondo ultime indiscrezioni gli uomini di Elliott starebbero già lavorando come se fossero i nuovi proprietari del club calcistico. Qualora mister Li non dovesse rispettare i paletti imposti dal fondo americano, le quote di maggioranza passerebbero in autunno proprio nelle mani degli uomini di Paul Singer, il quale da buon speculatore finanziario sarebbe pronto a rafforzare il Milan all’interno prima di cederlo a buon mercato, magari all’imprenditore ‘amico’ Stephen Ross.

Intanto Elliott lavora sotto traccia per il futuro: le ultime voci parlano della volontà di stravolgere la dirigenza e l’intero management. Il fondo americano sarebbe scontento del lavoro di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli e avrebbe persino contattato di recente la bandiera milanista Paolo Maldini, che senza i cinesi tornerebbe volentieri in società, e il d.g. juventino Beppe Marotta come futuro uomo-mercato. Si tratterebbe solo di contatti esplorativi, ma Elliott comincia a fare sul serio ed a pianificare un Milan nuovo di zecca, che possa valorizzarsi nel caso in cui la proprietà cinese fallisse i propri obiettivi sportivi e finanziari. La risposta di Yonghong Li non si fa attendere: in ballo diverse trattative per un socio di minoranza italiano, magari nella cerchia degli ‘amici’ di Silvio Berlusconi, per aumentare le proprie possibilità di risanamento e di guadagno.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it