Cameraman Sky
Un cameraman di Sky Sport (Getty Images)

Ieri è terminata la lunghissima battaglia tra offerte e rilanci per l’acquisizione dei diritti di trasmissione televisva in esclusiva della Serie A TIM per il triennio 2018-2021.

Una giornata lunghissima in Lega, dove l’hanno spuntata due piattaforme: la consueta Sky Sport e l’innovativa Perform. Quest ultimo è un gruppo di broadcasting britannico che trasmette on-line attraverso la piattaforma Dazn, già attiva in Giappone, Canada e Germania. Quest’anno i pacchetti da acquisire erano divisi in tre fasce orarie: il colosso di Rupert Murdoch su satellite si è assicurato la trasmissione di 266 partite (7 per ogni giornata di campionato) mentre Perform trasmetterà su internet le restanti 114 gare della massima serie italiana.

Come riportato da Corriere.it la novità di Dazn costerà agli utenti 9,99 euro al mese di abbonamento per le tre gare ogni settimana trasmesse, che potranno essere seguite tramite ‘app’ sia in diretta che on-demand. Non è da escludere che tramite la compravendita dei diritti di ritrasmissione gli utenti italiani possano sottoscrivere solo uno dei due abbonamenti divisi tra Sky e Perform. Addirittura da Mediaset, emittente stranamente rimasta fuori da tale bando, arriva la notizia che potrebbero comunque esserci speranze per l’acquisizione di un pacchetto speciale da trattare con gli altri due competitor. I tifosi di calcio, del Milan e della Serie A in generale, stiano dunque tranquilli: entro luglio dovrebbero arrivare notizie positive che possano chiarire dove e come guardare l’intero campionato di calcio 2018-2019.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it