Yonghong Li
Yonghong Li (©Getty Images)

NEWS MILAN – Uno dei temi affrontati oggi nella riunione del Consiglio di Amministrazione è stato l’aumento di capitale da completare con l’ultimo versamento da 32 milioni di euro. Da tempo si parla di questo argomento e si attendevano novità da Casa Milan oggi.

Stando alle indiscrezioni circolate, Yonghong Li ha fornito rassicurazioni in merito all’arrivo della tranche di denaro. La somma arriverà entro il 28 giugno. Il patron rossonero, intervenuto in videoconferenza durante il CdA, ha garantito che manterrà l’impegno preso. Finora l’uomo d’affari cinese è sempre riuscito a ottemperare ai propri doveri e conta di farcela anche stavolta.

Se Yonghong Li non dovesse fare il versamento richiesto nei tempi previsti, dal Milan partirebbe una lettera di sollecito per avere i soldi entro 5 giorni lavorativi. Come scrive Il Sole 24 Ore, se nuovamente il patron rossonero non dovesse mettere i 32 milioni sarebbe il fondo Elliott a intervenire con un nuovo prestito che andrebbe a coprire l’aumento di capitale. L’uomo d’affari cinese disporrebbe poi di 7 giorni per restituire la somma. Se non riuscisse a farlo, il fondo americano potrà avviare l’escussione del pegno sulle azioni. Ma ovviamente questo è lo scenario più estremo. Il presidente del Milan ha rassicurato il CdA che il versamento verrà effettuato e che tutto filerà liscio, non resta che attendere.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it