Paolo Maldini
Paolo Maldini dopo Perugia-Milan 1999 (©Getty Images)

NEWS MILAN Paolo Maldini a breve compirà 50 anni e il mensile Forza Milan! nel proprio ultimo numero ha voluto dargli spazio. Sono state ripercorse tante tappe della sua lunga carriera in maglia rossonera.

Uno dei momenti di maggiore soddisfazione è stato senza dubbio lo Scudetto 1998-1999, vinto a sorpresa con Alberto Zaccheroni in panchina dopo due stagioni fallimentari. La leggenda del Milan ricorda così quel trionfo: «Venivamo da alcune annate orribili, Zaccheroni è stato molto coraggioso, ci ha trascinato a uno Scudetto insperato. Da un punto di vista tecnico la squadra non era una delle più forti, ma grazie al lavoro dello staff tecnico abbiamo compensato con una grande preparazione atletica. Un lavoro sulla forza che poi ho portato con me negli anni successivi».

Paolo Maldini si è anche espresso nello specifico sul significato del trionfo ottenuto nell’ultima giornata di campionato allo stadio Renato Curi di Perugia: «E’ una partita dai tanti significati. Io non mi sono mai tirato indietro, però in quegli anni ci hanno caricato di troppe responsabilità. Per ogni cosa la colpa era sempre di noi senatori. La società sbagliava acquisti ed era colpa nostra, ci hanno buttato addosso di tutto. Quello è il giorno del grande riscatto, anche nei confronti dei tifosi che ci avevano contestato a inizio stagione».

 

Matteo Bellan