Paul Singer
Paul Singer (foto dal web)

NEWS MILAN – I 32 milioni di euro che mancano per completare l’aumento di capitale sono in arrivo, ma Il Sole 24 Ore rivela che i soldi non sono versati da Yonghong Li. E’ il fondo Elliott Management Corporation ad aver fatto il bonifico, la somma sarà disponibile domani sui conti rossoneri.

Nella versione online del quotidiano si spiega che l’uomo d’affari cinese ha 10 giorni di tempo per rimborsare l’hedge fund di Paul Singer. Se non ce la dovesse fare, Elliott procederà all’escussione del pegno sulle azioni del Milan. L’unica alternativa, se Li non trova i soldi, è che nel frattempo arrivi un nuovo socio. Il Sole 24 Ore scrive che c’è l’interesse forte di un magnate americano da 4 miliardi di dollari di patrimonio rappresentato da Goldman Sachs. Questa è l’offerta che ha uno stato di trattativa più avanzato e che potrebbe sbloccare la situazione.

Le altre manifestazioni di interesse sono indietro. Ci sono soggetti che hanno preso in mano il dossier Milan più tardi e devono ancora fare la due diligence. Confermato l’interesse di Thomas Ricketts, che sarebbe supportato dalla banca Morgan Stanley. La terza proposta sarebbe anch’essa americana, ma sponsorizzata da Merrill Lynch. Sono in corso le valutazioni sulle diverse opzioni da parte di Yonghong Li e David Han Li. Tra i nodi ci sono il prezzo del club e la governance. La proprietà cinese vorrebbe valutare il Milan quasi 1 miliardo, mentre i potenziali acquirenti fanno valutazioni inferiori. Inoltre Mr. Li preferirebbe inizialmente cedere quote di minoranza per poi progressivamente ridurre le proprie, ma i compratori vorrebbero arrivare presto al controllo della società.

Il Sole 24 Ore conclude spiegando: «A questo punto, se le trattative con i gruppi americani non arriveranno a una conclusione, è probabile che Elliott, dopo l’invio del bonifico, possa entrare in campo, in assenza di iniezioni di capitali da parte di Mr Li, e fare un’asta successivamente, probabilmente con gli stessi investitori Usa ora affacciatisi sull’operazione».

AGGIORNAMENTO ORE 20 – Secondo Sky Sport, il bonifico non sarebbe ancora partito perché Yonghong Li ha tempo fino alle 17 di domani. Se l’uomo d’affari cinese non verserà i 32 milioni, allora il fondo Elliott se ne occuperà.

 

Redazione MilanLive.it