Mark Van Bommel (©Getty Images)

Mark van Bommel ha vestito la maglia del Milan per solo un anno e mezzo. Ma ai rossoneri ha dato tanto. E i rossoneri hanno dato tanto a lui. Indimenticabile la sua conferenza stampa d’addio in lacrime al termine della stagione 2011-2012.

Il centrocampista olandese giocò poi un altro anno con il suo PSV Eindhoven prima di appendere gli scarpini al chiodo. Dopodiché decise di intraprendere la carriera da allenatore. Scelta inevitabile per uno come lui, che da calciatore era già un allenatore in campo. Dopo le esperienze con l’Olanda Under 17 e Arabia Saudita da assistente, van Bommel ha allenato il PSV Under 19 per poi entrare nello staff tecnico di van Marwijk, commissario tecnico dell’Australia, attualmente impegnato ai Mondiali in Russia.

Al rientro è atteso ancora una volta ad Eindhoven per iniziare un’altra avventura, la prima importante da allenatore. Il PSV, infatti, ha ufficializzato il suo arrivo sulla panchina della prima squadra dopo l’addio di Cocu, che allenerà il Fenerbahçe. L’ex Milan ha firmato un contratto triennale.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it