Paolo Maldini
Paolo Maldini (foto Instagram)

NEWS MILAN – Domani giornata speciale per Paolo Maldini, che compie 50 anni. Sky Sport ha pronto uno speciale tutto dedicato a lui, con tanto di intervista realizzata dal giornalista Federico Buffa.

La leggenda rossonera ha parlato di come sia stato naturale il suo passaggio nel Milan e di quanto fosse contento di indossare quella maglia: «Sono nato a Milano, mio padre aveva giocato nel Milan eccetera, pertanto per me il massimo era giocare con questa squadra. Sono stato fortunato, perché gli obiettivi della squadra erano i miei obiettivi. Io ero molto ambizioso e anche la squadra, ci siamo trovati e la cavalcata è stata eccezionale. Ci sono stati alti e bassi. E in quei bassi sono arrivati gli inglesi. Manchester United, Chelsea e Arsenal. Andare via nei bassi non si fa».

Le stagioni più difficili di Paolo Maldini al Milan sono state quelle 1996-1997 e 1997-1998, quando la squadra disputò due campionati disastrosi. Il primo con Oscar Washington Tabarez in panchina poi sostituito da Arrigo Sacchi e 11° posto finale in classifica, il secondo con il ritorno di Fabio Capello e il 10° piazzamento finale in Serie A. Annate complicate con tante critiche dei tifosi anche ai senatori, che avrebbero potuto anche decidere di lasciare il club. Ma alla fine rimasero e con Alberto Zaccheroni arrivò lo Scudetto un anno dopo.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it