Rocco B. Commisso
Michael Powell, Sean Combs e Rocco B. Commisso (a destra) – ©Getty Images

NEWS MILAN – Sono giorni molto caldi per il futuro del club rossonero, che potrebbe presto cambiare proprietà. A poco più di un anno dal closing con Fininvest, ora Yonghong Li pare disposto a cedere.

In pole position per l’acquisto del Milan c’è Rocco Commisso, 68enne miliardario italo-americano che è assistito da Goldman Sachs in questa trattativa. E’ una corsa contro il tempo, dato che l’uomo d’affari cinese deve provare a chiudere entro il 6 luglio. In quella data c’è la scadenza per restituire i 32 milioni di euro di prestito ad Elliott, che altrimenti potrà in seguito procedere all’escussione del pegno sulle azioni rossonere avviando la causa presso il Tribunale del Lussemburgo.

Cessione Milan, il punto sulla trattativa Commisso-Yonghong Li

Il Corriere della Sera conferma che Commisso sta cercando di chiudere l’affare e che sono stati compiuti anche passi in avanti. Infatti, il proprietario di Mediacom Communications Corporation e dei New York Cosmos ha accetto che Yonghong Li rimanga come socio minoritario nel Milan. In questo modo l’imprenditore cinese potrà tamponare le perdite sperando di rivendere in futuro le proprie azioni per un prezzo maggiore di quello attuale.

Il quotidiano nazionale spiega che, però, c’è distanza ancora sulla valutazione del club. Commisso valuta il Milan circa 500 milioni (Mr. Li pagò 520 più 220 di debiti) ed è poi disposto a coprire l’esposizione debitoria con Elliott per quanto riguarda i 32 milioni del recente prestito e i 180 di finanziamento alla holding Rossoneri Sport Investment Lux dell’aprile 2017. Gli altri 123 di debito del club verrebbero rifinanziati tramite una banca e poi ci sarebbe almeno un altro centinaio di milioni che il magnate italo-americano metterebbe per rate della campagna acquisti e altre spese.

Una fonte vicina a Commisso ha spiegato che ora c’è attesa per la risposta di Yonghong Li. Bisogna vedere quali saranno le prossime mosse dell’uomo d’affari cinese, che non ha tanto tempo e non può tirare troppo la corda. Sullo sfondo c’è anche la famiglia Ricketts, uscita allo scoperto e che cerca di recuperare nella corsa all’acquisto del Milan.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it