Rocco Commisso
Rocco Commisso (foto by lavocedinewyork.com)

NEWS MILAN – In casa rossonera ci sono più fronti importanti aperti. Uno riguarda il ricordo al TAS dopo la recente sentenza UEFA sull’esclusione dalle coppe europee, l’altro è inerente la trattativa in corso tra Yonghong Li e Rocco Commisso per la compravendita del club.

Nella giornata di ieri la trattativa che potrebbe portare a un nuovo cambio di proprietà del Milan è ripartita. Secondo il Corriere della Sera c’è stata un’accelerata decisa, dopo lo stop di mercoledì. Le parti sarebbero molto vicine a un accordo definitivo, l’intenzione è quella di chiudere al più presto. C’è però la variabile rappresentata dal fatto che Yonghong Li potrebbe nuovamente cambiare idea, decidendo di restituire al fondo Elliott i famosi 32 milioni dell’aumento di capitale e guadagnare così ulteriore tempo per valutare meglio altre offerte di acquisto. Pare che questo sia il piano B, però.

Cessione Milan, accordo Commisso-Yonghong Li?

Il Corriere della Sera scrive che inizialmente l’offerta di Commisso non lo convinceva perché non gli consentiva di intascare quasi nulla, però si libererebbe dei debiti verso Elliott e terrebbe il 30% delle quote. Inoltre, il miliardario italo-americano garantirebbe i soldi necessari per il calciomercato e le spese della gestione. Le parti hanno limato le distanze ieri. Si attendono sviluppi in giornata, sperando che non si registri un ulteriore stop dei negoziati.

Il cambiamento di proprietà sarebbe utile anche nell’ottica del ricorso che il Milan presenterà presso il TAS di Losanna per annullare la sentenza UEFA che ha stabilito l’esclusione della squadra rossonera dalle coppe europee per un anno. La società è già al lavoro per presentare la memoria difensiva e spera di ottenere un verdetto favorevole, che potrebbe arrivare verso il 19 luglio. Marco Fassone e un pool di avvocati già da ieri stanno lavorando a questo. La dirigenza vuole assolutamente ribaltare la sentenza emersa da Nyon.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it