Valerio Fiori
Valerio Fiori (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ stato per nove anni uno dei gregari assoluti del Milan, un personaggio più rilevante per il bene dello spogliatoio che per l’economia di squadra.

Valerio Fiori è riconosciuto come lo storico terzo portiere rossonero, dal 1999 al 2008, facendo parte dunque di uno dei periodi più floridi dal punto di vista dei trofei vinti dal Milan. Ora è tempo di tornare in società per l’ex numero uno classe ’69, che dopo un’esperienza in Cina nello staff tecnico dello Shenzhen al fianco di Clarence Seedorf è stato richiamato dal club rossonero per una nuova avventura importante, come confermato dalla Gazzetta dello Sport di oggi.

La notizia era già nell’aria da qualche tempo e oggi se n’è avuta la conferma ufficiosa: Fiori tornerà nello staff tecnico di Milanello nel ruolo di primo preparatore dei portieri. Lo storico ‘terzo’ rossonero prenderà il posto di Alfredo Magni, proprio colui che nelle idee di Adriano Galliani lo sostituì nel 2014 con il compito di valorizzare i giovani portieri. Missione compiuta per Magni, che ha aiutato Gianluigi Donnarumma a diventare un numero uno già di grande valore. L’addio del preparatore attuale, voluto dal responsabile dell’area tecnica rossonera, non fa altro che alimentare le voci su una separazione anche per Donnarumma. Ma intanto il Milan dà il nuovo benvenuto a Fiori, uno che gli angoli di Milanello li conosce a memoria.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it