Simone Zaza
Simone Zaza (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANSimone Zaza è l’attaccante su cui il club rossonero ha deciso di puntare per il futuro. Non un grande nome che fa sognare i tifosi, ma la dirigenza è convinta che con Gennaro Gattuso possa fare bene.

Non è neppure escluso che il centravanti del Valencia non venga preso per fare il titolare, bensì per essere un’alternativa a un’altra punta di maggiore livello che potrebbe arrivare. Però su questo fronte è giusto non creare illusioni al momento, dato che il calciomercato Milan estivo dovrà essere praticamente autofinanziato. Le operazioni in entrata dipenderanno dai ricavi delle cessioni.

Calciomercato Milan, Zaza arriva appena parte Kalinic

Il Milan ha già raggiunto l’accordo sul contratto di Zaza, dopo l’incontro tra Massimiliano Mirabelli e l’avvocato Beppe Bozzo. Anche l’intesa con il Valencia dovrebbe essere pressoché raggiunta. Una formula che prevede il prestito, forse oneroso, e obbligo di riscatto. Un’operazione da circa 20 milioni di euro.

L’ultimo tassello che manca al Milan per concludere l’affare Zaza è la cessione di Nikola Kalinic. Il 30enne centravanti croato è vicino all’Atletico Madrid, che però non ha ancora l’accordo con il club rossonero. Si sta discutendo sulla clausola dell’obbligo di riscatto, visto che i Colchoneros pongono delle condizioni che al momento non vanno bene a Marco Fassone (volato in Spagna per occuparsi della trattativa). In via Aldo Rossi vogliono la certezza che l’ex Fiorentina rimarrà alla corte di Diego Simeone e di non vederlo rientrare a Milanello tra un anno.

Una volta chiusa l’operazione Kalinic, che tra prestito e riscatto vale anch’essa sui 20 milioni, il Milan potrà ultimare l’arrivo di Zaza. L’attaccante ex Sassuolo e Juventus lunedì è convocato per il ritiro del Valencia, che lo continuare giustamente a trattare come un proprio giocatore fino a quando non ci saranno le firme per la cessione. Il direttore sportivo Mateo Alemany è stato molto chiaro: “Zaza è molto importante per noi e lunedì si allenerà insieme ai compagni. I giocatori hanno un valore di mercato e dovremo valutare le eventuali offerte ma anche l’impatto sulla qualità della squadra. Queste due condizioni verranno valutate come per tutti i giocatori. Non c’è successo economico senza risultati sportivi”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it