Pier Silvio Berlusconi
Pier Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Già ieri, durante la presentazione del nuovo palinsesto Mediaset a Montecarlo, erano fuoriuscite alcune dichiarazioni anche sulla questione Milan.

Oggi la Gazzetta dello Sport ha pubblicato l’intervista completa rilasciata da Pier Silvio Berlusconi nel Principato, nella quale il figlio dell’ex patron storico milanista si è intrattenuto anche sulle vicende societarie rossonere che ormai non riguardano più da vicino la sua famiglia.

Dichiarazioni piuttosto chiare quelle del giovane dirigente Mediaset, che non vuole comunque immischiarsi nella situazione societaria cinese: “Non conosco la situazione finanziaria del Milan, ma ovviamente mi auguro con tutto il cuore che possa ritrovare la giusta serenità di gestione finanziaria per continuare la sua strada gloriosa”. Pier Silvio Berlusconi viene anche interpellato sulla possibilità di vedere il Milan letteralmente escluso dalle coppe europee, un flop storico per un club così vincente: “È un aspetto che mi fa soffrire, ma non ci posso fare niente”.

Berlusconi junior liquida poi in un attimo le voci riguardanti il possibile rientro di Fininvest, e dunque della sua famiglia, di nuovo come azionista del Milan nonostante la cessione sia avvenuta solo un anno fa circa: “Il passato è passato, le cose non ritornano. Io quest’anno non farò nemmeno l’abbonamento allo stadio”. 

Infine alcune dichiarazioni sul trasferimento del secolo, quello che potrebbe portare un fenomeno come Cristiano Ronaldo alla Juventus, rilanciando nettamente anche l’immagine del calcio italiano: “Cristiano è super per tutto ciò che rappresenta. Anche mio figlio, che non è particolarmente appassionato di calcio, impazzisce per lui. Se davvero riesce a prenderlo fa un gran colpo. Un paragone? Forse quando il Milan prese Ibrahimovic“.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it