Yonghong Li
Yonghong Li (©Getty Images)

NEWS MILAN – Ieri scadeva il termine per restituire i 32 milioni di euro dell’aumento di capitale al fondo Elliott, ma Yonghong Li non ha versato la somma. Così facendo, l’uomo d’affari cinese ha rotto uno dei covenant stabiliti.

Adesso l’hedge fund di Paul Singer può avviare la pratica per prendere il controllo della holding Rossoneri Sport Investment Lux, che detiene le quote del Milan, e dunque anche del club. La Gazzetta dello Sport spiega che c’è già un pool legale al lavoro e che l’iter entra nel vivo lunedì. Non viene comunque escluso un colpo di scena, con Yonghong Li che proprio lunedì potrebbe anche presentarsi con un compratore che copra sia i 32 milioni che la restante parte (circa 380) del debito accumulato con Elliott. A quel punto il fondo americano potrebbe decidere se accettare l’offerta oppure prendere il controllo della società.

News Milan, ultima mossa di Yonghong Li con Elliott?

Ci sarebbero tre piste americane (Rocco Commisso, famiglia Ricketts e Stephen Ross) date per possibili, anche se ne è spuntata pure un’altra. Alcune indiscrezioni parlano di un soggetto asiatico e altre specificano che si tratterebbe di un russo. Una figura che negli ultimi tempi avrebbe accelerato molto per mettersi nelle condizioni di poter acquistare il Milan a breve. In ogni caso, l’ipotesi che Yonghong Li si presenti lunedì con un acquirente è difficile. Al momento non ci sono conferme dirette di questa possibilità.

Non si sa come reagirebbe Elliott, che in fondo dovrebbe semplicemente essere interessato a vedersi restituire i soldi prestati e non ad altro. Ma probabilmente ci sono interessi in ballo che non conosciamo. La Gazzetta dello Sport scrive che già per mercoledì l’hedge fund americano potrebbe prendere il controllo. Possono bastar 48 ore per completare l’iter. Il quotidiano sportivo nazionale aggiunge che Elliott non avrebbe l’intenzione di vendere subito il Milan e nemmeno di fare drastici cambi di management, sebbene su questo non vi siano certezze. Intanto ieri Marco Fassone e David Han Li sono stati segnalati a Londra.

La Gazzetta dello Sport conclude spiegano che Yonghong Li potrebbe anche tentare la strada del contenzioso con un’azione legale, aggrappandosi magari a qualche clausola che potrebbe fargli guadagnare qualche giorno. Un’ipotesi con pochi margini di riuscita. Scopriremo a breve il futuro del Milan.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it