Ivan Strinic
Ivan Strinic (©Getty Images)

Come agli ottavi contro la Danimarca, la Croazia ha superato la Russia ai quarti solo ai calci di rigore. Adesso sfiderà l’Inghilterra nelle semifinali.

I russi, padroni di casa, erano anche riusciti a portarsi in vantaggio grazie ad un’altra perla di Denis Cheryshev. Il pareggio, però, è arrivato poco dopo con un colpo di testa di Andrej Kramaric. Tutto nel primo tempo. Da lì in poi ha regnato l’equilibrio, fino a quando Domagoj Vida non ha trovato la rete del vantaggio nel primo tempo supplementare. Sembrava ormai fatta per la Croazia, ma poi Mario Fernandes ha permesso alla Russia di riacciuffare il pareggio e di andare ai calci di rigore.

Decisivi per la vittoria della Croazia le parate di Subasic e il rigore finale di Ivan Rakitic, proprio come essere successo con la Danimarca. Traguardo storico per la squadra di Dalic, che non era mai riuscita ad arrivare a questo punto del Mondiale nella sua storia.

Per quanto riguarda il milanista Ivan Strinic, il Milan sul proprio sito ufficiale ha pubblicato il focus sulla sua prestazione: 74 minuti giocati con sostanza e abnegazione, 40 passaggi positivi e 4 palle recuperate. Altra prestazione convincente del nuovo terzino sinistro rossonero, che sarà presumibilmente titolare anche nella semifinale contro l’Inghilterra.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it