Yonghong Li
Yonghong Li (foto acmilan.com)

NEWS MILANYonghong Li praticamente perso il controllo del club rossonero. Avendo mancato la restituzione dei famosi 32 milioni di euro entro venerdì, ha messo il fondo Elliott nella condizione di poter subentrare nel giro di pochi giorni.

Il quotidiano Tuttosport stamane conferma che l’uomo d’affari cinese potrebbe giocarsi un’ultima carta domattina. Sembra che abbia trovato un Mister X a cui cedere le quote di maggioranza del Milan e da presentare all’hedge fund di Paul Singer come ultima mossa in extremis. Questo soggetto si occuperebbe di rimborsare i circa 415 milioni di euro di debito totale verso Elliott. L’acquirente potrebbe essere un arabo legato alla famiglia regnante (non il già chiacchierato Saeed Al-Falasi), ma c’è anche l’ipotesi che porta a un magnate russo.

Yonghong Li in queste ore è a Londra, dove è stato raggiunto da David Han Li e Marco Fassone. Sta cercando di giocarsi le sue ultime carte, sperando di non perdere tutto. Un tentativo semi-disperato che potrebbe risultare vano, anche perché sarà necessario il gradimento di Elliott alla sua soluzione eventuale. Il fondo americano ha già avviato le pratiche per l’escussione del pegno sulle azioni rossonere. Non dovrebbe tenere il possesso del club a lungo, nel caso, ma cercare di vendere abbastanza a breve ad un nuovo soggetto. I contatti dovrebbero essere già avviati. Seppur non venga del tutto escluso un interregno di gestione del Milan che potrebbe coinvolgere Umberto Gandini, Paolo Maldini, Demetrio Albertini e Jacopo Giuntoli nel nuovo management. Questo è quanto asserisce Tuttosport. Non rimane che attendere.

 

Redazione MilanLive.it