Ciro Immobile
Ciro Immobile (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANCiro Immobile è da tempo segnalato come obiettivo del club rossonero per l’attacco, anche se le vicende societarie e la necessità di fare un mercato al risparmio non consentono accelerate per ora.

La Lazio valuta circa 60 milioni di euro il proprio bomber. Addirittura il presidente Claudio Lotito avrebbe fatto sapere di prenderne 80 di milioni, una cifra che mai nessuno offrirebbe. Forse una mossa per chiarire al Milan e alle eventuali pretendenti che non c’è la voglia di vendere e che solamente un’offerta altissima potrebbe mutare lo scenario. Per adesso, i rossoneri non possono muoversi.

Calciomercato Milan, parla l’agente di Immobile

Alessandro Moggi, agente di Immobile, è intervenuto ai microfoni di 7Gold per parlare della situazione del centravanti. Queste le sue prime dichiarazioni, riportate da calciomercato.com: «Immobile è tranquillo e può restare alla Lazio con cui stiamo parlando di un ulteriore rinnovo di contratto. E’ chiaro che così come ci sono stati, ci potranno essere altri interessamenti da parte di altri club. Lui è molto legato al mondo Lazio e andremo avanti in questo modo anche se se si vende Cristiano Ronaldo si può vendere chiunque».

Il noto procuratore conferma che il bomber della Lazio era nel mirino di Massimiliano Mirabelli, però adesso è difficile pensare ad una trattativa di trasferimento: «Era un obiettivo, non so se era l’obiettivo numero uno del Milan. Poi il Milan purtroppo sta vivendo delle vicende molto complesse e di conseguenza il mercato del Milan si potrà aprire, se si aprirà, quando verranno chiarite le questioni societarie e con la Uefa».

Moggi ritiene che Immobile sarebbe il rinforzo ideale per l’attacco di Gennaro Gattuso, che necessita di una punta capace di garantire molti gol, cosa che è mancata nell’ultima stagione: «Immobile sarebbe un grande colpo per il Milan, non c’è dubbio. E’ l’attaccante della Nazionale è il centravanti italiano più importante del nostro campionato. Sarebbe un colpo importante per il Milan nel caso in cui avesse la possibilità di fare questo colpo. Se Gattuso avesse avuto un attaccante da 15/18 gol a stagione probabilmente avrebbe raggiunto una posizione in classifica migliore nonostante la partenza brutta».

 

Redazione MilanLive.it