Paul Singer
Paul Singer (foto dal web)

NEWS MILAN – Dal fondo Elliott Management Corporation nessuna comunicazione ufficiale su quanto sta avvenendo in questo momento. Nonostante possa a breve prendere il controllo del club rossonero, ancora non ha voluto prendere posizione ufficialmente.

Il portale AffariItaliani.it è riuscito a interpellare una fonte vicina all’hedge fund di Paul Singer. Queste le sue parole sul futuro del Milan: “Valorizza, a meno di un’offertona“. Insomma, Elliott prenderà le redini della società ameno che entro martedì “non ripaghino tutto il debito con gli interessi“. Se domani Yonghong Li si presentasse con un compratore disposto a mettere i 415 milioni che il fondo americano vanta come credito, allora il Diavolo potrebbe subito cambiare proprietario.

Se queste parole corrispondessero a verità, allora significherebbe che l’attuale patron ha ricevuto ancora tempo per potersi giocare un’ultima carta. Bisognerà vedere se troverà un accordo con un acquirente per il nuovo passaggio di proprietà del Milan. Un closing che archivierebbe sia l’esperienza cinese a capo del club e sia i legami col fondo Elliott. Adesso bisogna attendere le prossime ore per capire cosa succederà. Più tardi Marco Fassone sarà all’evento Puma di presentazione della seconda maglia della squadra e potrebbe chiarire qualche aspetto.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it