Dmitry Rybolovlev
Dmitry Rybolovlev (©Getty Images)

NEWS MILAN – Quello di oggi potrebbe essere una giornata fondamentale per il futuro societario rossonero. Infatti, dovrebbero essere finalmente svelate le carte di Yonghong Li e anche le intenzioni di Elliott Management Corporation.

Considerando che l’uomo d’affari cinese non ha restituito al fondo americano i 32 milioni di euro dell’ultimo aumento di capitale, quest’ultimo può procedere con l’escussione del pegno sulle azioni del Milan. Il quotidiano Tuttosport spiega che le manovre dell’hedge fund di Paul Singer sono cominciate da qualche giorno. Tramite la Project Red Black, società lussemburghese creata ai tempi dell’operazione di finanziamento, Elliott dovrebbe nel giro di qualche giorno prendere il controllo della holding controllante milanista Rossoneri Sport Investment Luxembourg e a cascata pure del club.

News Milan, Yonghong Li si fa da parte?

Yonghong Li è stato segnalato a Londra, dove si sarebbe impegnato per trovare in extremis un compratore da presentare oggi al fondo americano al fine di vendere il Milan e rimborsare così Elliott dei 415 milioni di euro totali. Si è parlato di un possibile accordo con Dmitry Rybolovlev, miliardario russo proprietario del Monaco e legato all’agente Jorge Mendes. Egli avrebbe preso il club alle condizioni già messe sul tavolo nel corso della trattativa con Rocco Commisso, ovvero il 70% al nuovo patron e il 30% che sarebbe rimasto ai cinesi.

Ma Tuttosport spiega che Yonghong Li viene considerato ormai inadempiente da Elliott, che tra giovedì e venerdì si era già mosso per l’escussione del pegno. Gli avvocati dello studio legale K&L Gates sono stati in Lussemburgo, prima di fare ritorno a Londra e di tonare oggi nel piccolo Paese europeo dove le pratiche per l’escussione del pegno verranno portate avanti di fronte al tribunale competente. Quest’ultimo consegnerà poi il decreto nelle mani dei responsabili della Project RedBlack i quali a loro volta gireranno il controllo delle azioni del Milan nelle mani di Josh Swidler , Senior Portfolio European Manager di Elliott che darà poi le linee guida sull’inizio della gestione del club da parte del fondo.

L’intento dell’hedge fund di Paul Singer sarebbe quello di rilanciare il club, prima di rivenderlo nuovamente. Ci sarebbe la volontà di fare anche delle variazioni nel management del Milan. Non è escluso che Rocco Commisso possa tornare alla carica per prendere il Diavolo, dopo che Elliott ne avrà preso il controllo. Il miliardario italo-americano aveva trattato, senza successo, con l’attuale proprietà cinese ed è ora in attesa degli sviluppi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it