Paolo Maldini
Paolo Maldini (foto Instagram)

NEWS MILAN – Dopo aver preso il controllo del club rossonero, adesso il fondo Elliott deve decidere il management. Ci si aspettano dei cambiamenti e c’è curiosità di conoscere le figure che verranno scelte.

Oggi Marco Fassone ha incontrato i vertici dell’hedge fund di Paul Singer. Secondo Repubblica.it ci sarebbe la possibilità di una sua permanenza nel Consiglio di Amministrazione, lasciando però la carica di amministratore delegato. Si attendono conferme in tal senso, perché c’è anche chi spiega che momentaneamente potrebbe persino tenere l’attuale ruolo e lasciarlo tra un po’.

Paolo Scaroni, attuale consigliere e uomo considerato vicino ad Elliott, potrebbe diventare il nuovo presidente. Ma ancora non ci sono certezze. Intanto sarà lui domani a indirizzare il lavoro del CdA, che si riunirà a Casa Milan. Sarà il primo giorno operativo del fondo americano, che sostituirà i consiglieri cinesi. Sembrano in discesa le quotazioni di Gordon Singer, figlio di Paul, indicato da alcuni come probabile presidente e che invece potrebbe non essere neppure nel Consiglio di Amministrazione.

Sono in caduta anche le possibilità che Paolo Maldini possa tornare al Milan. Nonostante le voci che lo davano vicino al ritorno, Repubblica.it spiega che l’ex capitano non ricoprirà il ruolo di direttore tecnico. Quella posizione dovrebbe andare a un personaggio che l’ha già ricoperta in passato. Vengono considerati più profili, soprattutto stranieri, che hanno avuto esperienze di alto livello. Viene lanciata l’ipotesi Leonardo, anche se non ci sono ancora conferme sul suo nome. Niente ritorno, pare, per Umberto Gandini.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it