Leonardo Paolo Maldini
Leonardo e Paolo Maldini (©Getty Images)

NEWS MILAN – L’avvento di Elliott alla guida del club comporterà un ricambio del management tra qualche settimana. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, infatti, dovrebbero rimanere solamente fino alla fine del calciomercato estivo.

La Gazzetta dello Sport conferma che il fondo americano ha contattato Leonardo, che dopo l’esperienza da dirigente al Paris Saint-Germain è ritenuto una buona soluzione per il futuro organigramma del Milan. E con il suo ritorno potrebbe esserci pure quello di Paolo Maldini. Due ex rossoneri, con storie molto diverse, che potrebbero rientrare nel futuro management del club.

News Milan, Scaroni presidente con Leonardo e Maldini in società?

Per Leonardo si sta studiano un ruolo da direttore generale. Il brasiliano ha maturato esperienza da dirigente prima al Milan al fianco di Adriano Galliani e poi al PSG, dove fu di fatto direttore sportivo e dunque uomo-mercato. E’ amico di Maldini, che potrebbe tornare proprio come d.s. e dunque assumere una carica con potere decisionale. Non ha mai voluto essere un uomo-immagine o un ambasciatore, Paolo ha sempre desiderato lavorare concretamente per il club dando un contributo sul piano sportivo. Per adesso, comunque, è un’idea e i discorsi non sarebbero partiti.

Tra le ipotesi circolate nelle scorse ore anche quelle che portano a Ivan Gazidis, direttore esecutivo dell’Arsenal che Elliott già conosce, e Franco Baldini. Anche quest’ultimo ha avuto dei contatti con Paul Singer. Per quanto concerne la carica di presidente, tutti gli indizi portano a Paolo Scaroni. Già consigliere del Milan, è vicepresidente della banca Rothschild ed ex amministratore delegato sia di Enel che di Eni. Tifoso rossonero, è in ottimi rapporti sia col fondo americano che controlla ora il club che con Silvio Berlusconi. Dal 1997 al 1999 è stato presidente del Vincenza Calcio, essendo lui vicentino.

Dal CdA usciranno i membri cinesi, a partire da Yonghong Li e David Han Li, oltre che Lu Bo e Xu Renshuo. Ad entrare potrebbero essere l’ex a.d. di Alitalia, Rocco Sabelli, e Massimo Ferrari, general manager di Salini. Altri possibili ingressi sono Giorgio Furlani e Franck Tuil che hanno seguito la pratica Milan fin dall’inizio. O anche Salvatore Cerchione, fondatore di Blue Skye.

Redazione MilanLive.it