Belgio-Inghilterra
Belgio-Inghilterra (©Getty Images)

La partita dei rimpianti, del dolore per quello che sarebbe potuto essere, e che invece non è stato. Si può definire un po’ così la finale del Mondiale valido per assegnare terzo e quarto posto.

Oggi a San Pietroburgo è andata in scena la sfida Belgio-Inghilterra, 2-0 il risultato finale al termine dei minuti regolamentari. Un gol in apertura, uno in chiusura: gran taglio verso il primo palo di Thomas Meunier che su cross di Chadli insacca da pochi passi alle spalle di Pickford al minuto 4. La chiude Eden Hazard all’82’ con un tiro preciso imprendibile per il portiere avversario. Terzo posto storico per la nazionale belga.

Finisce oggi l’avventura di Inghilterra e Belgio a Russia 2018. Per entrambe le squadre una competizione giocata alla grande, al di là del livello calcistico espresso, hanno dimostrato di potersela giocare con tutti. Più insidioso il percorso del Belgio, vincente del suo girone proprio ai danni degli inglesi, che sulla sua strada hanno prima incontrato ed eliminato il Giappone rimontando da doppio svantaggio, poi il favoritissimo Brasile di Thiago Silva, salvo poi cedere alla Francia. Inghilterra che invece ha eliminato prima la Colombia ai rigori, poi in scioltezza la Svezia, ed infine è stata sconfitta ai supplementari dalla Croazia.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione Milanlive.it