yonghong Li paul singer elliott
Yonghong Li & Paul Elliott Singer

NEWS MILANYonghong Li dopo aver perso il controllo del club rossonero sembra sparito. Ma secondo Il Sole 24 Ore, potrebbe tornare in scena per un contenzioso con Elliott per ottenere l’eventuale extra-profitto in caso di vendita futura del Milan.

La valutazione del club è oggetto di dibattito. Qui si potrebbero opporre fairness opinion differenti. Da una parte quella che Elliott ha commissionato a un professionista al momento della cosiddetta appropriation della squadra, termine inglese che indica la presa della titolarità dei diritti di voto. Dall’altra ci sarebbero le due fairness opinion che Yonghong Li ha sul tavolo dei suoi legali, cioè gli avvocati di White & Case: cioè quella fatta al momento dell’offerta di Rocco Commisso e quella effettuata al momento dell’offerta del russo Dmitrij Rybolovlev. La prima prevedeva di pagare tutti i debiti col fondo americano, lasciando a Mr. Li in minoranza. La seconda 150-180 milioni per tutte le quote più il pagamento dei debiti.

News Milan, Yonghong Li farà causa ad Elliott?

Il contenzioso è possibile, bisognerà vedere la valutazione del Milan. Se quella giusta sarà quella dell’uomo d’affari cinese oppure di Elliott. Il Sole 24 Ore considera che il club ha circa 562 milioni di euro di debiti. 380 (vengono inclusi pure quelli della Rossoneri Lux) più altri 32 verso il fondo americano, mentre il resto sono l’eredità dello scorso calciomercato e dunque debiti verso altre società. Sul noto quotidiano si ritiene che la somma eccedente i 562 milioni potrebbe andare a Yonghong Li, però il Diavolo deve arrivarci a questa valutazione prima.

Su Il Sole 24 Ore leggiamo anche che in realtà il debito del Milan verso Elliott sarebbe sceso a 102 milioni, dopo che 21 degli ultimi 32 milioni prestati sono stati utilizzati per ripagare la somma che il fondo di Paul Singer prestò direttamente al club un anno fa. Si fa riferimento ai due bond da circa 123 milioni. L’hedge fund americano vuole migliorare la situazione debitoria della società, a partire proprio dall’esposizione che essa ha verso Elliott stesso.

 

Redazione MilanLive.it