Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – L’avventura di Leonardo Bonucci al Milan potrebbe già esser giunta al capolinea, dopo una sola stagione. In queste ore sono sempre più insistenti le voci di una sua possibile cessione al Paris SaintGermain.

Secondo quanto riportato da Gazzetta.it, al momento questo scenario sarebbe molto più di una semplice idea. L’agente del capitano rossonero Alessandro Lucci, infatti, avrebbe incontrato già i dirigenti del club parigino per gettare le basi dell’accordo. L’intesa sarebbe già vicina, a livello economico non ci sarebbe alcun tipo di problema. Pare però che Bonucci si sia voluto prendere del tempo per prendere una decisione definitiva, probabilmente dopo il verdetto del TAS di Losanna e la nomina del nuovo consiglio di amministrazione.

Calciomercato, Bonucci-PSG: il Milan chiede 35 milioni

Premium Sport ha fornito ulteriori dettagli di questa possibile cessione. Finora abbiamo parlato di un accordo già vicino fra il PSG e il giocatore, ma non fra il club parigino e il Milan. Infatti le due società non hanno ancora trovato un punto di incontro. La richiesta dei rossoneri sarebbe di 35 milioni per dar via il proprio capitano. Probabile però che invece la richiesta possa essere un po’ più alta, magari di circa 40 milioni, essendo a bilancio per 33,6 milioni. Certamente il club rossonero si libererebbe di un ingaggio importante, il più alto di tutta la squadra (7,5 milioni).

Come sottolinea ancora Premium Sport, per Bonucci c’erano anche le offerte di Manchester United e Chelsea. Ma il giocatore, a quanto pare, preferisce il PSG per una serie di motivi. In primo luogo, per la presenza di Gianluigi Buffon con cui, negli anni alla Juventus, ha instaurato un rapporto molto forte. Poi ci sarebbe anche una motivazione tattica, visto che Thomas Tuchel, tecnico parigino, avrebbe intenzione di utilizzare una difesa a tre.

Per il Milan sarebbe una grave perdita quella del difensore, arrivato esattamente un anno fa fra l’entusiasmo generale. Dopo le tante difficoltà e critiche iniziali, Bonucci ha preso in mano la squadra, in campo e nello spogliatoio, e ha messo in campo tutte le sua qualità ed esperienza. Si è poi consolidato con Gennaro Gattuso in coppia con Alessio Romagnoli, formando una difesa di ferro, italiana e di grande forza. Ma adesso tutto rischia di diventare solo un ricordo.

 

Redazione MilanLive.it