Umberto Gandini
Umberto Gandini (©Getty Images)

MILAN NEWS – La rivoluzione in casa Milan è iniziata ieri mattina. Eletto il nuovo consiglio di amministrazione, Elliott si prepara a modificare anche l’assetto societario del club.

Licenziato Marco Fassone, a breve anche Massimiliano Mirabelli verrà sollevato dall’incarico di direttore sportivo e responsabile dell’area tecnica. Al suo posto tornerà Leonardo, già calciatore, dirigente e allenatore dei rossoneri durante l’era Silvio Berlusconi. Ma quello del brasiliano potrebbe non essere l’ultimo grande ritorno. Le ultime Milan news raccontano infatti di un possibile ingaggio di Umberto Gandini come amministratore delegato al posto di Fassone.

Secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Tempo, il dirigente lascerà a breve la Roma (dove ricopre l’incarico di direttore generale) e si legherà nuovamente al Diavolo nel ruolo di a.d. Il suo compito principale, stando a quanto scrive il quotidiano, sarà quello di riallacciare i rapporti con l’UEFA, non proprio idilliaci dopo gli ultimi recenti avvenimenti.

L’organo europeo, dopo la riammissione del Milan in Europa League grazie all’intervento del TAS, dovrà adesso scegliere un altro tipo di sanzione per il club di via Aldo Rossi. Stando alle ultime voci, la nuova sentenza potrebbe slittare a settembre. Al Milan dovrebbe essere inflitta una multa e forse qualche restrizione.

 

Redazione MilanLive.it