Sky, accordo con DAZN per i diritti di Serie A e B

Sky Italia
Sky Italia (Foto dal web)

La diatriba per i diritti tv di Serie A e B in questi ultimi mesi è stata parecchio ingarbugliata e ricca di problematica. Adesso, a poche settimane dall’inizio dei campionati, si è giunti alla definitiva soluzione.

Sky ha raggiunto un accordo con Perform per completare l’offerta di calcio per i propri abbonati. Alle 7 partite di Serie A per ogni giornata – con 16 big match su 20 a stagione – e a tutta la Champions League, l’Europa League e la Premier League, si potranno aggiungere anche le partite trasmesse in streaming da DAZN: 3 match di Serie A per ogni turno e tutta la Serie B. Su Sky Q si potranno vedere tutte le partite di serie A e quelle di serie B, oltre a tutta la UEFA Champions League, la UEFA Europa League e la Premier League, senza dimenticare tutti gli altri eventi esclusivi dell’offerta sportiva Sky. E si potranno vivere tutte le migliori sfide anche in 4K HDR.

Il problema è che i normali abbonati Sky per accedere a questi contenuti DAZN, dovranno aggiungere al proprio pacchetto l’opzione con decoder Sky Q, che dovrebbe avere dei costi aggiuntivi mensili, a fronte di un netto miglioramento della visione qualitativa e tecnologica, oltre che aumento dei contenuti.

Sky – aggiunge Sporteconomy.it – offrirà inoltre condizioni vantaggiose ai propri abbonati per l’acquisto di ticket che consentono di accedere ai contenuti di DAZN. Questi ticket, oltre che su Sky Q, potranno essere fruiti anche sui device connessi: tablet, smartphone, computer, smart tv e console per videogiochi. I ticket e le relative condizioni dedicate da Sky ai propri clienti saranno disponibili entro metà agosto e, appena rilasciata, l’apposita app di DAZN verrà integrata nella home di Sky Q. Tutte le informazioni saranno presto disponibili sul sito sky.it, sulla app “Sky Fai da te”, nei punti vendita o tramite il servizio clienti Sky.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it