Leonardo Araujo
Leonardo Araujo (©Getty Images)

NEWS MILAN – Il fondo Elliott ha deciso di affidare il rilancio sportivo del club rossonero a Leonardo. E’ lui il dirigente scelto per ricoprire la carica di direttore dell’area tecnica.

Nonostante la Curva Sud e altri tifosi del Milan provino tuttora rabbia per il suo passaggio all’Inter in passato, la nuova proprietà punta sul brasiliano senza farsi influenzare da nessuno. Conosce sette lingue ed è sicuramente una persona competente. Ha avuto un’importante esperienza dirigenziale al PSG, dopo aver mosso i primi passi manageriali al fianco di Adriano Galliani e Ariedo Braida in rossonero.

Il quotidiano Tuttosport spiega le due missioni di Leonardo.

  1. Rinforzare il Milan. Il brasiliano ha già sentito Gennaro Gattuso a tal proposito. La squadra va resa maggiormente competitiva, magari cercando di puntare subito al ritorno in Champions League. Non è semplice, però l’obiettivo deve essere quello di tornarvi quanto prima.
  2. Riconquistare i tifosi. Il suo passaggio all’Inter ferì tanti milanisti, che si erano schierati dalla sua parte quando Silvio Berlusconi lo aveva criticato. Un tradimento che generò molta rabbia. Il suo ritorno verrà accolto in maniera fredda probabilmente, però Leonardo con il suo lavoro avrà l’occasione di farsi perdonare. Sarà interessante ascoltare le sue prime dichiarazioni sull’argomento.

 

Redazione MilanLive.it