Massimo Mirabelli
Massimo Mirabelli (©Getty Images)

NEWS MILANMassimiliano Mirabelli non è più il direttore sportivo rossonero. Dopo l’incontro a Casa Milan con il presidente Paolo Scaroni, è stato esonerato dalla propria carica. Doveva esserci una risoluzione consensuale del contatto, ma così non è stato. E allora si è proceduti con l’esonero.

Dopo quindici mesi si conclude l’esperienza di Mirabelli al Milan. Scelto da Marco Fassone per il ruolo di DS, un po’ a sorpresa visto che era poco conosciuto, è stato l’uomo-mercato rossonero ed è stato decisivo nella decisione di affidare a Gennaro Gattuso la panchina della Prima Squadra. Nonostante l’ottimo rapporto con Rino, la nuova proprietà targata Elliott ha deciso di fare piazza pulita della vecchia dirigenza. Via Fassone e via anche Mirabelli. Bisognerà vedere se anche gli osservatori portati dall’ormai direttore sportivo verranno mandati via o potranno restare.

Sportitalia spiega che a Mirabelli è stata consegnata una lettera di esonero. Il dirigente calabrese di fatto è ancora sotto contratto, come detto in precedenza non c’è stata risoluzione. Si va verso il licenziamento, dunque. Mentre Leonardo (direttore tecnico ufficializzato a breve) lavora già dietro le quinte, c’è incertezza su chi sostituirà l’ormai ex DS. Si sono fatti i nomi di Cristiano Giuntoli, Sean Sogliano, Ariedo Braida e Igli Tare.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it