Alvaro Morata
Alvaro Morata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il sogno di avere un attaccante di livello internazionale per il Milan si è avverato, grazie a Leonardo che ha portato in rossonero Gonzalo Higuain. L’argentino però non era l’unico obiettivo: l’idea Alvaro Morata era una possibilità.

L’attaccante spagnolo ha rilasciato un’intervista a Mirror Football, durante la quale ha parlato di molti argomenti tra cui il mercato. In particolare ha riferito di essere stato vicino alla cessione, nonostante fosse arrivato appena un anno fa al Chelsea: “La cosa più facile sarebbe stata lasciare il Chelsea quest’anno. Sarei potuto tornare in Italia. Mia moglie è italiana. Potevo tornare in Spagna, ho avuto molte offerte e avrei guadagnato più soldi. Ma voglio combattere. Voglio cambiare il passato. In Italia o Spagna avrei avuto poche pressioni perché ho fatto bene, ma ho deciso di restare qui. Lo volevo”. 

Morata ha confessato di essere stato vicino ad un ritorno in Serie A. Chissà dove: forse al Milan, o alla Juventus. Il valore del suo cartellino però era superiore ai 60 milioni di euro, dunque non alla portata dei rossoneri i quali comunque avevano intenzione di cercare un attaccante che garantisse maggiore esperienza e soprattutto gol. Con Maurizio Sarri Morata potrebbe rinascere: “Mio padre, quando Sarri è stato annunciato come allenatore del Chelsea, mi ha detto: ‘Tutti gli attaccanti con Sarri segnano molti gol, quindi non preoccuparti. Questo sarà il tuo anno’.
Ora è il momento di essere un giocatore importante. Segnare molto per centrare gli obiettivi”. 

Infine ecco cosa ha riferito in merito alla deludente stagione scorsa, con Antonio Conte in panchina: “Avevo un blocco nella mia testa e non volevo parlare con nessuno. Non volevo ascoltare nessuno. Volevo solo restare a casa. Probabilmente non è depressione, ma è simile. Nel calcio tutto ruota intorno alla testa e nell’ultimo anno ho sofferto in questo aspetto perché sono venuto qui con molte aspettative, molta pressione. Ho iniziato bene, ma dopo ho avuto anche il dolore alla schiena”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it